PL Audio è lieta di annunciare il nuovo

SISTEMA PLX

Il sistema è studiato principalmente per l’ascolto dei files ad alta definizione e lo streaming di qualità offerto da TIDAL, QOBUZ, ecc.
Il nostro target è l’audiofilo che vuole ascoltare il suono alla migliore qualità possibile, senza per questo spendere un capitale.
Siamo coscienti del fatto che le belle parole non fanno il bel suono e che il solo modo di stabilirne la qualità è l’ascolto.
Per questo offriamo la possibilità ai nostri clienti di provare GRATUITAMENTE PER UN MESE, nel proprio ambiente, i nostri prodotti .

PL AUDIO

Il sistema PLX è composto da casse acustiche, amplificatore finale, convertitore DAC e computer, che di seguito verranno descritti in dettaglio.

il sistema plx

è composto da

Casse acustiche

PL1

La cassa acustica PL1, è composta da tre parti separate , in alto la sezione medio-alti PL1H, in mezzo la sezione bassi, PL1L, in basso la sezione filtri PL1C.

PL1H

PL1L

PL1C

Il sistema PLX è realizzato come cassa chiusa in CORIAN da 12mm. Questo permette la realizzazione di box in un unico pezzo, senza giunture, viti, portelli, ecc.

La struttura in unico blocco e l’elevata densità del materiale usato, assicurano la mancanza di vibrazioni in bassa frequenza. La forma a tronco di piramide, senza facce parallele, assicura mancanza di riflessioni.

La realizzazione in due casse separate per i bassi e i medioalti, impedisce che le alte frequenze, possano uscire dalla membrana del basso, sporcando il suono, e che le elevate pressioni del basso, possano interferire con le membrane dei medio-alti.

I terminali dei trasduttori, sono collegati direttamente ai morsetti esterni, senza nessun elemento di filtraggio all’interno delle casse, questo permette a chi volesse sperimentare, l’inversione di fase del tweeter, il bi-wiring, il tree-wiring. Gli elementi di filtraggio, sono posti in un ulteriore contenitore (PL1C), questo permette a chi lo voglia, di sperimentare, la messa a punto del filtro, senza dover aprire le casse. Il contenitore del filtro posto sotto il basso, permette di alzarlo dal pavimento, a vantaggio della pulizia del suono.

Caratteristiche tecniche:

  • impedenza 8Ω.
  • potenza 80wrms per canale
  • sensibilità 88db
  • risposta in frequenza 40hz-30khz
3.395

IVA inclusa
Coppia PL1

Amplificatore finale

PL2

PL2 è un puro finale dualmono, con stadio d’uscita a mosfet.

Per migliorare la separazione stereo, i due stadi sono completamente indipendenti l’uno dall’altro. Per migliorare dettaglio e immagine, lo stadio di potenza e quello di segnale hanno alimentazioni separate. Per migliorare l’abbinamento, tra i due canali, il volume viene regolato con commutatore a 24 passi, e resistori di precisione. Per evitare ogni alterazione del segnale, nessuna regolazione dei toni è implementata.

È risaputo che ogni dispositivo amplificatore, sia esso transistor, mosfet, o tubo a vuoto, soprattutto nello stadio finale, introduce una distorsione del segnale, che si manifesta come una velatura del suono. Dalla teoria si sa, che, se si costruisce un amplificatore ad elevato guadagno, e si opera una elevata retroazione negativa, il guadagno dell’amplificatore ottenuto, diventa praticamente dipendente solo dall’elemento di retroazione. Pertanto se l’elemento di retroazione, è una resistenza di precisione, si ottiene un amplificatore,con caratteristiche, praticamente ideali, privo della distorsione armonica degli elementi che lo compongono, e il cui guadagno è perfettamente definito dalla resistenza di retroazione.

Purtroppo tale allettante teoria è difficile da mettere in pratica, in quanto, l’elevato guadagno e l’elevato tasso di retroazione, tendono a rendere instabile, l’amplificatore, trasformandolo in oscillatore. Per evitare questo, si opera una compensazione, che rende più o meno stabile l’amplificatore, ma che ne abbassa la risposta alle alte frequenze, e introduce oscillazioni all’onda quadra.

PL Audio, ponendo particolare cura nella realizzazione circuitale, estremizza tale teoria, realizzando il finale PL2.

Praticamente privo di distorsione e oscillazioni, e con una risposta in frequenza che si estende fino a 200khz con attenuazione di 1db.

La risposta all’onda quadra, priva di oscillazioni, con casse PL1 o carico di 6Ω.

Sopra la risposta in ampiezza, alla sinusoide, con cassa PL1, o carico 6Ω, nell’ordine a 2hz, 1khz, 200khz.

Caratteristiche tecniche:

  • potenza: 50wrms per canale su 8Ω.
  • sensibilità ingresso 1v @ 5kΩ
  • risposta in frequenza 2hz – 200khz @ -1db
  • alimentazione: 230v-50hz
1.990

IVA inclusa

Convertitore DAC

Il finale e le casse sopra descritte, possono essere utilizzati con le tradizionali sorgenti, (lettore cd, giradischi, ecc).

Chi volesse invece ascoltare la musica da streaming su internet, o files ad alta risoluzione, si deve munire di un DAC (convertitore digitale analogico).
PL Audio, non dispone di un proprio DAC originale, ma può fornirne uno modificato. Il DAC che possiamo fornire è il TEAC UD-501 modificato.

UD-501 è un DAC dualmono, che accetta dati in PCM fino a 32bit-384khz, e DSD fino a 5.6Mhz. Le uscite sono le classiche RCA sbilanciate, XLR bilanciate, e JACK da 6,3mm per la cuffia. Di base è in buon convertitore che offre un ottimo rapporto qualità/prezzo.

PL Audio lo offre ai suoi clienti modificato, per migliorarne la qualità audio, senza aumentarne eccessivamente il costo. Principalmente la modifica consiste nella sostituzione della sezione analogica.

Infatti originariamente, il percorso del segnale audio analogico, è composto da un operazionale MUSES 8920, avente la funzione di convertitore I/V del segnale in uscita dal PCM1795.
Segue poi un ulteriore operazionale NE5532, avente la funzione di buffer, un paio di elettrolitici, e infine dei commutatori analogici, che smistano il segnale alle varie uscite.

La modifica che abbiamo effettuato, consistono, nella sostituzione di tutto questo percorso, con un unico stadio, a componenti discreti, basato sulla filosofia già descritta per il finale PL2.
La modifica, è comunque applicata solo alle uscite RCA, mentre le uscite XLR e la cuffia rimangono, inalterate.

Pertanto il cliente, può scegliere se ascoltare il suono modificato, o quello originale.

1.500

IVA inclusa

Computer dedicato

Il computer è parte essensiale, per l’ascolto dello streaming o dei files audio. Praticamente esso svolge la funzione di sorgente del segnale, e quindi per un buon risultato finale, alcuni accorgimenti devono essere adottati.

In primo luogo deve essere privo di ventole, per evitare rumori fastidiosi durante l’ascolto, deve avere una memoria RAM sufficiente ad alloggiare i files da ascoltare, (almeno 4 gigabytes). Preferire memoria di massa di tipo statico SSD, al posto del tradizionale HDD. Non installare lettore CD o DVD se non si ha necessità di usarli.

Disporre di un software in grado di minimizzare il sistema operativo, capace quindi di disattivare tutte le funzioni non strettamente necessarie all’audio, e trasformando quindi un generico computer in uno dedicato all’audio.

Per quanto riguarda lo streaming, si deve preferire il collegamento a internet tramite cavo, invece che wi-fi (molto più rumoroso). Comunque se si vuole la massima qualità audio, è preferibile scaricare prima i files, per poi ascoltarli in un computer minimizzato.

È pertanto da prendere in considerazione, l’uso di un primo computer generico, per scaricare i files, e svolgere tutte le normali funzioni per poi usare un computer minimizzato, per passare i files al DAC.

La PL Audio può fornire computer con le caratteristiche suddette, munito di softwar di minimizzazione, e con player TEAC, già installato, pronto per l’uso con il DAC UD-501.

1.000

IVA inclusa

Richiedi informazioni

CONTATTACI

Assistenza clienti

info@plaudio.it

Supporto tecnico

support@plaudio.it